Lavorare d'estate: 4 consigli per la sopravvivenza

Articolo scritto in data 10 agosto 2017

Avere un lavoro al giorno d'oggi è davvero una gran fortuna e ognuno di noi dovrebbe impegnarsi per mantenerselo. Ci sono dei periodi, però, che sul lavoro rendiamo inevitabilmente meno, per diversi motivi.

Lavorare d'estate

L'estate, ad esempio, è quel momento in cui non vediamo l'ora che arrivi il nostro turno per andare in vacanza, in cui siamo stanchi per il troppo caldo e non riusciamo a concentrarci abbastanza. Scientificamente, il mix di caldo e umidità non fa per niente bene al nostro organismo, che si ribella con la stanchezza e la spossatezza.

Ecco i nostri 4 consigli per superare questo periodo dell'anno nel migliore dei modi!

1. Il climatizzatore

Uno dei consigli che suggeriamo per lavorare d'estate, è quello dell'utilizzo, seppur moderato, del climatizzatore. Oltre al fatto che non bisognerebbe tenerlo acceso tutto il giorno, sarebbe necessario che la temperatura interna non sia inferiore a 7 gradi da quella esterna, altrimenti lo sbalzo termico sarebbe eccessivo per il nostro organismo. Le conseguenze possono essere nausea temporanea, mal di testa, raffreddore e spossatezza eccessiva. Meglio non tenere l'aria condizionata troppo bassa e godere di una buona salute!

2. L'indispensabilità dell'acqua

Un altro consiglio molto importante, non solo per il lavoro estivo ma più in generale è di bere tanta acqua. Bere aiuta a smaltire le tossine e ad idratare il corpo, in maniera tale da soffrire meno il caldo, soprattutto per chi lavora all'aria aperta o nei cantieri. 

3. Spuntini freschi e leggeri

Se prima in ufficio eravamo soliti a fare spuntini piuttosto nutrienti, durante l'estate l'ideale è di prediligere frutta fresca di stagione. Riunirsi tutti insieme per fare un po' di pausa, permette anche di socializzare tra colleghi e rilassare un attimo la mente, per poter tornare più carichi alle proprie scrivanie.

4. Lavoro da remoto

Il lavoro da remoto, specie in estate, viene preso in considerazione da molte aziende. Se il vostro datore di lavoro ed il settore professionale lo permettono, potreste operare da casa ed evitare di uscire nelle giornate più calde!

Le ferie tanto meritate non tarderanno molto ad arrivare!

INSERISCI COMMENTO